Homepage
Sede:
Via:
Telefono:
Partita Iva:
Mail:
  Siena ( CAP 53100 )
  Dario Neri , 53
  335 7859316
  01220190522
  info@pascaleditrice.it
Benvenuto     17 Nov 2017       registrati | Login


book cover
O chi l'avrebbe detto?!  

Categoria : Libri Pascal Editrice / L'anima diffusa


Autore : Silvia Golini

Prezzo : 10,00
Ordina ora prosso 365 Bookmark.it
Descrizione : …. passando con il pollicino della linea A per via Mattioli, intravidi il manifesto del Laboratorio del Sonetto organizzato dalla Nobil Contrada del Bruco in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Siena e l’associazione Aresteatro. Fu una folgorazione! Appena finito il turno presi dal manifesto il numero di telefono di Vera Castellini e la chiamai per avere tutte le informazioni sul corso. Iniziò così la mia avventura al Laboratorio e grazie agli insegnamenti di Francesco Burroni, ai suoi “O duraaaa!!!” e “Tanto vòi fa’ sempre come ti pare!” e allo stimolo dato dallo scambio di pareri con gli altri poeti del gruppo, mi sono messa a scrivere senza fermarmi più. Così Silvia Golini racconta il suo incontro con la poesia, un innamoramento profondo che oggi la porta ad esprimere, attraverso la pur severa struttura metrica del sonetto, con leggerezza, ironia ma anche singolare capacità di riflessione, il suo amore per la vita, la gente, Siena e il mondo.

ISBN:978-88-7626-093-5

Pagine 137

Dimensioni:14,5x21


Questo libro è stato aggiunto : Lug 06, 2010
Punti: 462
Rapporto su collegamenti a libri difettosi

Dettagli della classifica del libro

' O chi l'avrebbe detto?! '


Numero totale delle classifiche: 0
Valutazione totale*: 0  


Utenti registrati
Numero di valutazioni0
Classifica
Punteggio alto
Basso punteggio
Nessun voto di utente registrato
 
* NOTA: questa risorsa valuta e differenzia i voti degli utenti registrati rispetto a quelli degli utenti non registrati 4 a 1.
Utenti non registrati
Numero di valutazioni0
Classifica
Punteggio alto
Basso punteggio
Nessun voto di utente non registrato


Designed By Holy

Un altro progetto MAX s.o.s.